AVVISO VOLANTINAGGIO SELVAGGIO E DECORO URBANO

Si richiama l'attenzione sulle regole da rispettare in materia di volantinaggio nel rispetto del decoro urbano

AVVISO VOLANTINAGGIO SELVAGGIO E DECORO URBANO

Dettagli della notizia

A causa del volantinaggio che  alcune aziende effettuano per pubblicizzare i loro prodotti commerciali, eventi, ecc., ovvero anche mediante manifesti collocati o affissi su pali dell'illuminazione e della segnaletica stradale, nonché su mura o altri posti non autorizzati, si determina nella nostra cittadina una notevole presenza di volantini e/o parti di manifesti su tutte le strade del territorio comunale, con conseguenze pregiudizievoli per il decoro urbano e per l'igiene pubblica.

Tale diffusione della pubblicità tramite volantini e depliant nelle vie, nelle piazze, nei portoni, sui parabrezza delle autovetture in sosta ed in tutti gli altri luoghi pubblici del paese causa una enorme quantità di rifiuti di difficile raccolta e, quindi, un evidente degrado dell'igiene e del decoro dell'intero territorio comunale.

L'esorbitante spargimento di fogli di carta delle più svariate dimensioni determina una vera e propria forma di inquinamento, considerate l'enorme quantità e la continua diffusione degli stessi, e che ciò provoca per questo Ente un notevole aggravio di spese per la loro raccolta senza peraltro riuscirci sufficientemente a causa sia della rapida successione della distribuzione del materiale sia dell'intervento di fattori atmosferici quali pioggia e vento, che contribuiscono alla disseminazione in tutte le vie e nei più piccoli anfratti.

Questa situazione nelle pubbliche vie è anche causa d'intasamento delle griglie della raccolta di acque con conseguenti pregiudizi legati agli allagamenti delle pubbliche vie in occasioni di precipitazioni atmosferiche, con gravi ripercussioni anche sulla sicurezza pubblica.

Quanto innanzi descritto non solo viene segnalato da parte di Cittadini che lamentano l'abbandono di materiale pubblicitario, causa di situazioni di disordine e imbrattamento ingiustificato, ma è stato anche oggetto di apposita ordinanza sindacale n. 35 del 24 marzo 2017 tuttora in vigore e sul cui rispetto si richiama l’attenzione di tutte le Aziende e le Società alle quali:

  • E’ vietato effettuare in tutto il territorio comunale, pubblicità mediante volantinaggio e/o affissione e/o apposizione di manifesti sui pali dell'illuminazione pubblica e della segnaletica stradale, su alberi, nonché su mura o qualsiasi altra struttura, non regolarmente autorizzato.
  • E' vietato distribuire volantini, depliant, manifesti, opuscoli pubblicitari o altro materiale pubblicitario sugli usci e negli androni delle abitazioni private, sul parabrezza o lunotto delle autovetture e, comunque, su tutti gli altri tipi di veicoli.
  • E' vietata la distribuzione di volantini ai conducenti o ai passeggeri delle auto durante la circolazione e la distribuzione a mano in prossimità e in corrispondenza di intersezioni stradali e incroci.

Alla luce di quanto innanzi riportato e della vigente disciplina regolamentare

SI AVVISA

  • che la distribuzione di volantini, depliants, manifesti, opuscoli pubblicitari od altro materiale pubblicitario tramite consegna porta a porta è consentita nelle giornate dal LUNEDI al GIOVEDI, festivi esclusi, secondo le seguenti modalità: direttamente consegnati a mano nelle abitazioni private o depositate all'interno delle apposite cassette postali di edifici abitati, presso luoghi ove si svolga un'attività commerciale, artigianale o associativa, nel rispetto della volontà del cittadino e/o consumatore a ricevere il materiale pubblicitario.
  • che i Cittadini/utenti che accettano volantini o depliants sono tenuti a non gettarli nella pubblica via, ma a conservarli per depositarli negli appositi contenitori; in caso contrario incorreranno nelle sanzioni pecuniarie previste dall’art. 7 bis del D.Lgs n. 267/2000
  • Tutti gli operatori commerciali che intendono effettuare tale forma di pubblicità attraverso volantini, depliants ed opuscoli pubblicitari, sono tenuti a presentare, almeno due giorni prima della distribuzione, comunicazione scritta all’Ufficio Tributi Minori e per conoscenza al Comando di Polizia Locale contenente la ragione sociale della ditta incaricata della distribuzione ed i nominativi di chi diffonderà il suddetto materiale, i depliants ed opuscoli pubblicitari, dichiarando contestualmente, con autocertificazione del responsabile, di essere in regola con la normativa di settore in materia di tutela del lavoro. La presentazione di tale comunicazione allo sportello dei Tributi Minori sito in via don L. Sturzo sarà accompagnata dal pagamento della relativa imposta (di cui al “Regolamento comunale per l’applicazione dell’imposta sulla pubblicità e per l’effettuazione del servizio sulle pubbliche affissioni”, art. 178 - “Pubblicità effettuata con manifestini o altro”) attraverso bollettino postale.

SI AVVERTE

che, ferma restando l'applicazione di più gravi sanzioni penali e/o amministrative previste dalle vigenti leggi in materia, la violazione delle regole innanzi indicate così come riportata nella succitata Ordinanza comporta, a carico delle aziende commissionarie, l'irrogazione di una sanzione pecuniaria compresa tra € 25,00 ad € 500,00 oltre al rimborso spese per il ripristino dello stato dei luoghi.

   

SINDACO

Prof.ssa Silvana ERRICO

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su